domenica 28 dicembre 2014

Acne, Accutane, Effetti Collaterali, Rimedi Naturali.


Acne, Accutane effetti collaterali e alternative. 

L'Accutane è un potente farmaco, molto efficace nel ridurre i sintomi dell'acne nel giro di poco tempo.

L'Accutane grazie si è guadagnato molta popolarità, ed è considerato come la medicina miracolo contro l'acne.


Purtroppo come per molti farmaci, l' Accutane, oltre agli effetti benefici, presenta tutta una serie serie di effetti collaterali gravi e alcune volte permanenti.

Alcuni effetti collaterali sono lievi e tollerabili, come labbra secche, calo della lacrimazione agli occhi, sangue al naso, pelle molto secca e sensibilità al sole, assottigliamento dei capelli.


Esiste purtroppo una lunga serie di effetti collaterali più seri legati all'uso dell' Accutane che perdurano anche dopo la conclusione della terapia. 

Tra questi troviamo: dolori acuti alla schiena, alle articolazioni, reazioni allergiche acute come gli sfoghi cutanei, difficoltà della respirazione, problemi alla vista, perdita dei capelli, danni permanenti al fegato, emicranie persistenti, iperostosi scheletrica, ovvero, crescita eccessiva delle ossa della colonna vertebrale.

Nelle donne incinte l' Accutane potrebbe creare danni al feto, per questo non dovrebbe essere utilizzato in gravidanza e le donne dovrebbero evitare di rimanere incinte almeno un mese dopo aver usato l' Accutane. 


L'isotretinoin è il corrispondente generico dell'Accutane e tra i suoi effetti collaterali troviamo depressione, pensieri suicidi, tristezza, irritabilità, impulsi violenti, rabbia, perdita del piacere ... disturbi dell'umore, psicosi,..

L' Accutane funziona riducendo l'attività delle ghiandole sebacee, riducendo così la formazione dell'acne, ma durante questo processo le ghiandole sebacee e anche le funzionalità del fegato vengono danneggiate.


Quando si smette di assumere il farmaco le ghiandole sebacee della pelle riprendono a funzionare, ma il fegato non sarà in grado di bilanciare gli ormoni e prevenire l'eccessiva produzione di sebo.

L'Isotrteinoin normalizza la cheratinizzazione, aumenta il metabolismo e riduce l'infiammazione. 


Questi benefici possono essere raggiunti utilizzando alternative naturali, integratori, senza effetti collaterali. 

I cibi ricchi di vitamina A e betacarotene influiscono sulla secrezione del sebo dalle ghiandole sebacee. 

Peeling a base di papaya possono sostituire l'effetto dell' Isotrerinoin, unito ad un'attvità fisica regolare e all'assunzione di vitamina C, E, Zinco e Colostro possono aumentare la risposta immunitaria del corpo e in questo modo ridurre l'infiammazione.

L'Accutane agisce sui sintomi dell'acne ma non cura alla radice la causa, e gli effetti collaterali spesso superano i benefici, alterando le funzioni epatiche, viene sconvolto il delicato equilibrio interno e le naturali capacità di guarigione dell'organismo.


L'acne è un messaggio che il corpo manda per dirci che all'interno qualcosa non funziona più bene, una cura per l'acne deve assolutamente affrontare la causa interna, andando a risolvere  i fattori che contribuiscono all'acne e neutralzzando l'ambiente acneico, questo è l'unico modo con cui è possibile liberarsi definitivamente dall'acne.

Articolo tratto dal libro: Mai Più Acne di Mike Walden.


Per informazioni sul programma di pulizia della pelle olistico di Mike, visita: MaiPiùAcne.com

sabato 27 dicembre 2014

Le Cause del Reflusso Acido

Le cause del reflusso acido

La sindrome da reflusso acido o sindrome da reflusso gastro-esofageo (GERD), è causata da vari disturbi fisiologici, ma anche da uno stile di vita errato.

Il cibo una volta inghiottito scende attraverso la gola e giunge allo stomaco grazie a contrazioni muscolari dell'esofago. 
Nel punto in cui l'esofago si collega allo stomaco si trova le sfintere esofageo inferiore o LES, un meccanismo muscolare simile ad una valvola che si apre e si chiude a seconda della necessità grazie a contrazioni muscolari.

Lo sfintere esofageo inferiore (LES) una volta chiuso  impedisce agli acidi gastrici di risalire verso la gola attraverso l'esofago.

Se lo sfintere esofageo inferiore LES non funziona bene a causa di ipotonia, indebolimento muscolare, gli acidi contenuti nello stomaco potrebbero rifluire verso l'esofago causando la sindrome da reflusso acido GERD.

Il malfunzionamento del LES è il primo fattore che causa la sindrome  da reflusso gastro-esofageo GERD. 

In condizioni di piena salute,  il LES si rilassa solo quando il cibo deve passare dall'esofago allo stomaco, dopodichè la valvola si chiude impedendo al contenuto dello stomaco di fuoriuscire. 

Se lo sfintere esofageo inferiore LES è indebolito per qualche causa, non si chiude più correttamente, l'acido potrebbe risalire fino alla gola, causando una dolorosa e fastidiosa sensazione di bruciore, comunemente chiamata bruciore di stomaco. 

Diverse sono le cause che possono provocare un malfunzionamento del LES, tra questi possiamo citare l'invecchiamento, cause genetiche, obesità, eccessivo consumo di cibi grassi.

Fattore non meno importante che causa l'indebolimento del LES va individuato nelle abitudini alimentari, e nello stile di vita. 

Abuso di alimenti sbagliati, farmaci, e processi del sistema nervoso possono indebolire questo muscolo, contribuendo così allo sviluppo della GERD. 

Gli alimenti che possono contribuire al reflusso acido sono succo d'arancia, limoni e limonata, succo di pompelmo, pomodoro e succo di pomodoro, patate fritte, panna, caffè e tè.

Il reflusso acido può anche essere causato da un'infezione fungina a carico del colon. 

Quando la Candida albicans passa da stato di lievito a stato di fungo deprime il sistema immunitario e produce più di 79 tossine che possono essere responsabili di molti dei sintomi dovuti alla Candida, compresi i bruciori di stomaco.

Quando la Candida va fuori controllo irrompe attraverso le pareti intestinali e si diffonde in tutto l'organismo, colpendo le zone genitali, la bocca, l'esofago e altre parti del corpo.

Con la candida fuori controllo il contenuto dell'intestino tende a fermentare e a produrre gas che ritornano indietro attraverso il tenue, attraversano lo stomaco e arrivano all' esofago causando infezioni, bruciore e danni all'esofago


Articolo tratto dal libro  "Mai più Reflusso Acido" di Jeff Martin. 

Per saperne di più visita il sito: MaiPiùReflussoAcido.com

venerdì 26 dicembre 2014

Psoriasi e Alimentazione


Migliorare l'alimentazione per Guarire la Psoriasi

Modificare la propria alimentazione può fare la differenza nella guarigione della psoriasi, il corpo umano è carico di tossine provenienti dall'aria che respiriamo e dal cibo che mangiamo.
Rimuovere queste tossine è un ottimo modo per iniziare a curare la psoriasi, il modo migliore per rimuovere queste tossine è attraverso l'urina e non attraverso la pelle.

Questo è particolarmente importante per chi soffre di psoriasi.

Se hai la psoriasi, la prima cosa da fare è un cambiamento delle abitudini alimentari, iniziando a sostituire i prodotti raffinati con quelli integrali, mangiare prodotti biologici anzichè quelli trattati con pesticidi.
Se il cibo biologico è troppo costoso per le proprie disponibilità finanziarie assicurarsi almeno di lavare frutta e verdura ben per rimuovere tutte le sostanze chimiche.

Se soffrite di psoriasi abituatevi a mangiare vegetali crudi il più possibile, molti nutrienti, vitamine ed enzimi indispensabili al mantenimento della buona salute vengono distrutti dalla cottura.
Le verdure crude contengono fibre, aiutano la digestione e lo smaltimento rapido delle tossine dall'organismo, in particolare preferire fagioli, pesce, noci, verdure a foglia verde, e frutta fresca.

La frutta e la verdura consumate crude in quantità, rinforzano il sistema immunitario e diminuiscono la probabilità di sviluppare allergie.

Il corpo umano necessita di una piccola quantità di acidi grassi per funzionare correttamente.
Gli acidi grassi svolgono un ruolo nella eliminazione e riduzione delle infiammazioni.
Gli acidi grassi si trovano nel pesce nei semi di lino, e nelle verdure a foglia verde.

Sostituire il sale raffinato con il sale marini integrale, che è più naturale, e aumenterà la vostra energia, contribuendo ad alleviare i sintomi di allergie ed eruzioni cutanee.

Il sale marino integrale aumenta la protezione dalle radiazioni solari, bilancia l'acidità del corpo, fornisce all'organismo importanti minerali che aumentano la resistenza alle infezioni.

Semplicemente cambiando la propria alimentazione si fornisce al corpo l'energia e gli elementi necessari a guarire da solo da infezioni e malattie come la psoriasi, e rimanere sano per molto tempo.

Articolo tratto dal libro "Psoriasi Mai Più di Barbara Brown"

martedì 23 dicembre 2014

Come si Formano e Di Cosa Sono Fatti i Calcoli Tonsillari



I calcoli tonsillari sono costituiti da tre elementi fondamentali, ma non è necessario che siano presenti tutti e tre per la loro formazione, può succedere che una qualsiasi combinazione di due elementi porti alla formazione dei calcoli tonsillari, ma di solito tutti e tre gli elementi sono presenti.
 
L'elemento più comune dei calcoli tonsillari sono i globuli
bianchi morti, che vanno a raccogliersi nella zona vicino alla parte posteriore della bocca.
I globuli bianchi morti forniscono la materia di
base per la formazione di depositi calcificati che
costituiscono i calcoli tonsillari.
 
L'accumulo di questi globuli bianchi morti contribuisce a creare l'ambiente ideale per lo sviluppo dei calcoli tonsillari.
 
Il secondo elemento che aiuta la formazione dei calcoli
tonsillari sono i batteri orali. 
 
Questi batteri entrano in bocca assieme a cibi e bevande, e respirando
attraverso il naso o la bocca. 
Nelle giuste condizioni, i batteri orali possono creare supporto ai globuli bianchi
morti nella creazione dei calcoli tonsillari.
 
Articolo tratto dal libro: I 9 Segreti dei calcoli Tonsillari.
Come Eliminare Naturalmente i Calcoli Tonsillari e Prevenirne il Ritorno per Sempre,


lunedì 22 dicembre 2014

Come Capire se Abbiamo i Calcoli Tonsillari



Come capire se abbiamo i calcoli tonsillari.


E' possibile soffrire di calcoli tonsillari senza saperlo anche per lunghi periodi di tempo senza sintomi evidenti.

Se il problema calcoli tonsillari non viene preso in considerazione i sintomi prima o poi si fanno sentire con la tendenza ad aumentare progressivamente.

Di seguito i sintomi più comuni di calcoli tonsillari che possono presentarsi.

L'alito cattivo

L’alito cattivo può indicare la presenza dei calcoli tonsillari.
E' un sintomo a cui non viene data molta considerazione, viene associato ad una scarsa
Igiene orale o a problemi digestivi,...  si pone rimedio con un collutorio,  caramelle alla menta per rinfrescare l'alito,... e così si rischia di andare avanti trascurando il problema per molto tempo.

Con il passare del tempo i calcoli tonsillari continuano a svilupparsi, il cattivo odore
aumenta, e ci si rende conto che qualcosa non va.

Quando si è affetti da calcoli tonsillari, non vi è dolore alle tonsille.
Se sentiamo  dolore alle tonsille, può essere in corso un’infezione ed è bene in questo caso di rivolgersi al proprio medico.

La Tosse

La tosse può essere sintomo dei calcoli tonsillari o del loro inizio, molte persone considerano la tosse come un elemento di scarsa importanza.
Una tosse persistente non va assolutamente trascurata perché può essere sintomo dei calcoli tonsillari, o di altre patologie.

Mal di gola

Il mal di gola è spesso un sintomo che indica la presenza dei calcoli tonsillari.
All’inizio si possono sentire le tonsille un po' ruvide, sensazione simile a quella di un mal di gola da raffreddamento.

I comuni rimedi per il mal di gola possono offrire un temporaneo sollievo dai sintomi, ma non possono fare nulla per i calcoli tonsillari.

Senza alcun trattamento specifico mirato alla cura dei calcoli tonsillari, tutti questi sintomi continueranno ad aggravarsi.

Oltre alla tosse, al mal di gola, all'alito cattivo, vi è un altro sintomo molto comune che si può presentare ovvero la sensazione di avere un corpo estraneo nella parte
posteriore della bocca.

Questo è dovuto al fatto che i calcoli tonsillari si aggiungono alla massa delle tonsille, ostacolando la deglutizione, ed è   che a questo punto che la maggior parte di noi si rivolge al proprio medico.

Articolo tratto dal libro: I 9 Segreti dei calcoli Tonsillari.
Come Eliminare Naturalmente i Calcoli Tonsillari e Prevenirne il Ritorno per Sempre,


venerdì 19 dicembre 2014

I Migliori Rimedi Contro la Stitichezza


Alcuni dei migliori rimedi contro la stitichezza

Definita anche come stipsi, la stitichezza è un disturbo che affligge particolarmente le donne, chi soffre di stitichezza ha difficoltà ad evacuare le feci.

La difficoltà nell'evacuazione può causare dolore, le feci si presentano molto dure, spesso a pallini.

La stitichezza non è una vera malattia, è il sintomo di un problema nascosto di cui è bene parlarne con il proprio medico che sarà in grado di indicare la terapia migliore. 

Parallelamente alle terapie mediche possiamo aiutare il nostro organismo a combattere la stitichezza con alcuni rimedi naturali molto efficaci.

L'importanza dell'acqua nel risolvere la stitichezza

La stitichezza potrebbe dipendere da una scarsa idratazione, il nostro corpo ha quotidianamente bisogno di acqua, di cui bisogna bere almeno 2 litri di al giorno, così idratando costantemente l'organismo, le feci si ammorbidiranno, e l'evacuazione sarà più facile e meno dolorosa.


Alimenti contro la stitichezza


La stitichezza potrebbe dipendere anche da una alimentazione scorretta, esistono numerosi alimenti molto validi contro la stitichezza: 

I semi di lino, mangiarne due cucchiai appena svegli, e un bicchiere di acqua naturale tiepida. I semi di lino hanno proprietà emollienti, e sono in grado di aiutare il transito intestinale. 

I fichi d'india hanno  proprietà lassative, mangiarne uno al giorno, sia fresco che essiccato.

L'acqua di cocco è un lassativo naturale, inoltre possiede numerose proprietà benefiche per l'organismo, facilita la digestione, e pulisce il tratto urinario, fa abbassare i livelli del colesterolo e previene l'arteriosclerosi. L'acqua di cocco aiuta a combattere la stitichezza perchè favorisce i movimenti peristaltici e la regolarità intestinale.



I rimedi per la stitichezza e lo stile di vita


Per combattere la stitichezza bisogna seguire uno stile di vita sano, in cui l'alimentazione quotidiana è fondamentale.

Per combattere la stitichezza bisogna bere tanta acqua, fare attività fisica, la sedentarietà aggrava la stitichezza. 

Introdurre nella propria dieta alimenti ricchi di fibre come i legumi, bisogna stabilire un equilibrio tra il consumo di legumi e quello dei cereali integrali.

Anche la frutta secca è importante per combattere la stitichezza, le mandorle hanno un grande effetto emolliente oltre ad essere ricche di calcio, il consumo quotidiano di mandorle assieme alle noci, costituisce una delle principali fonti vegetali di omega3. 

La stitichezza può essere provocata da malattie ano-rettali (come le ragadi), o da quelle intestinali.

Nella maggior parte dei casi il  problema della stitichezza si risolve seguendo una dieta equilibrata e ben bilanciata, ma è sempre bene rivolgersi al proprio medico di fiducia. 

Dedicare più attenzione all'alimentazione è un passo importante nella cura della stitichezza fornire un apporto costante di acqua e di alimenti sani, consumare quotidianamente frutta e verdura fresca e di stagione, e cercare di togliere dalla propria dieta formaggi e  salumi.

Consumare meno carne rossa e preferire le carni bianche ma non più di tre volte a settimana. 

Per Approfondire: StitichezzaRimedi.net

venerdì 12 dicembre 2014

Cibi da Evitare se hai il Reflusso Acido

Reflusso acido - Cibi da evitare

Una sana alimentazione, l'astensione da certi alimenti aumentando l'assunzione di altri può fare la differenza nella risoluzione del reflusso acido, anche lo stile di vita è parte integrante e inscindibile di ogni cura olistica della malattia da reflusso gastroesofageo.

Gli alimenti giusti sono fondamentali per mantenere intatto il delicato equilibrio interno del nostro corpo.
Errate abitudini alimentari contribuiscono ad aggravare il reflusso acido, evitando certi cibi e  modificando le proprie abitudini alimentari si può migliorare la digestione e ridurre drasticamente il  reflusso acido.


Cibi che aggravano il reflusso acido:


1. Il Caffè e tutte le bevande contenenti caffeina fanno aumentare l'acidità.
Limitare il più possibile il consumo di caffè giornaliero, specialmente prima di coricarsi.

2. Le bevande alcoliche possono irritare lo stomaco e rilassare il muscolo dello sfintere esofageo, causando aumento dell'acidità e reflusso gastrico.

3. I cibi ricchi di grassi impiegano molto tempo per essere digeriti ed espulsi , e sono tra i maggiori responsabili della malattia da reflusso gastroesofageo,ad eccezione degli acidi grassi del pesce e nell'olio di pesce, che sono potenti anti-infiammatori omega-3.

4. Il cioccolato contiene grandi quantità di caffeina e grassi.
Il cioccolato può far aumentare l'acidità e mettere in difficoltà la digestione.
Meglio preferire le varietà biologiche, fondenti, e mangiarne non più di 2-3 quadratini due o tre volte a settimana.

5. Latte e derivati dovrebbero essere evitati specialmente prima di coricarsi.

6. La menta piperita, e altri tipi di menta possono peggiorare i sintomi del reflusso acido. Evita gli alimenti che contengono menta, tra cui tisane alla menta.

7. I cibi acidi come arance, pomodori, verdure crocifere come cipolle, cavolo, cavolfiore, broccoli, spinaci, cavolini di Bruxelles favoriscono il rilassamento dello sfintere esofageo, aumentando il reflusso acido.

Introdurre modifiche alla propria dieta è uno dei primi passi da fare per superare la malattia da reflusso gastroesofageo e migliorare qualità della vita.


Questo articolo è tratto dal libro "Mai più Reflusso Acido" di Jeff Martin. 

Per approfondire: MaiPiùReflussoAcido.com


martedì 2 dicembre 2014

Miracolo per l'Herpes di Laura Bayala, la soluzione definitiva per l'Herpes Labiale, Genitale e Zoster.


Miracolo per l'Herpes























Miracolo per l'Herpes  è un programma che insegna come curare qualsiasi tipo di Herpes in appena 24 ore, senza assumere pillole, creme, unguenti o altre procedure mediche.

Miracolo per l' Herpes è una terapia naturale scientificamente provata, che consente all'organismo di guarire da solo qualsiasi forma di Herpes, e di impedirne il ritorno.

Miracolo per l'Herpes consente di risolvere il problema dell' herpes eliminandone alla radice la causa. 

Il segreto di questo programma per curare l'herpes si basa sul principio per cui il virus che causa l'herpes riesce a svilupparsi in un organismo con bassi livelli di ossigeno, quindi si insegna come generare un ambiente dannoso per il virus che non ne permetta la sopravvivenza, in modo tale da invertire la malattia e permettere all'organismo di guarire da solo rapidamente.


Laura Bayala è l' autrice di Miracolo per L'Herpes ed ex sofferente di Herpes vaginale.



Miracolo per l'Herpes insegna:

  • Qual'è la causa principale dell'herpes 
  • Quali sono i primi sintomi dell'herpes in modo tale da riconoscerli e agire subito
  • Come applicare passo dopo passo il programma per eliminare qualsiasi tipo di herpes vi sia capitato
  • Come evitare il ripresentarsi dell'herpes
  • Come ridurre lo stress che favorisce la comparsa dell'herpes
  • Come applicare Miracolo per l'herpes per risolvere altri virus come salmonella, streptococco, stafilococco, senza danneggiare i batteri utili all'organismo
  • Perchè nessuno utilizza ancora questa nuova terapia
  • Quali sono gli alimenti che favoriscono l'herpes e quali lo combattono
  • Come Miracolo per l'Herpes può essere utile anche in casi di depressione, alcoolismo e diabete.



Miracolo per l'Herpes è un programma veramente rivoluzionario, eviterà di farvi spendere soldi in creme lozioni o altri trattamenti perchè mira a risolvere il problema interno che ha scatenato i sintomi dell' herpes e spiega esattamente come fare.

Chiunque soffra di qualsiasi tipo di herpes può trarre beneficio da questo manuale, un ebook in formato  PDF adatto ad essere stampato oppure scaricato su pc oppure su ebook reader, per essere letto e messo in pratica nella tranquillità della propria casa.

Per Maggiori Informazioni: Miracolo Per l'Herpes

domenica 30 novembre 2014

Le Cause della Cellulite.


Cause Della Cellulite

Sulla cellulite esistono numerose teorie, c'è chi parla di cattiva circolazione, ritenzione idrica,... senza contare il mercato dei prodotti anti cellulite che si è sviluppato, i quali agiscono nella maggior parte dei casi sui sintomi senza prendere in considerazione le cause della cellulite.

La cellulite è grasso corporeo niente di più.

E' stato dimostrato che la cellulite è solo accumulo di grasso corporeo che emerge dal tessuto connettivo sotto la pelle, nelle donne il problema della cellulite è molto evidente perchè la donna ha la pelle più sottile di quella dell'uomo, l'accumulo di grasso nella donna è localizzato maggiormente nella zona delle cosce e dei glutei, proprio le zone dove la cellulite si manifesta determinando l'aspetto tipico della pelle a buccia d'arancia, grumi, fossette, inestetismi,....

Con l'avanzare dell'età il problema della cellulite aumenta.

Le cause principali della cellulite sono quindi legate alla genetica, squilibri ormonali, consumo di certi tipi di alimenti, mancanza di esercizio fisico ed altri.
Le donne che hanno fatto uso di anticoncezionali hanno più tendenza a sviluppare la cellulite. 

L'inquinamento ambientale, il cibo scadente, l'abuso di alcool, droghe e farmaci creano squilibri ormonali, che causano la cellulite, gli squilibri ormonali vanno a modificare le modalità di accumulo del grasso sottocutaneo. 
Per risolvere il problema della cellulite non basta intervenire sui sintomi con creme e lozioni, bisogna correggere lo squilibrio interno modificando le proprie abitudini alimentari, introdurre una dieta specifica e praticare esercizi fisici mirati.

Una dieta adeguata, accompagnata dall'esercizio fisico è in grado di ripristinare i valori ormonali ai giusti livelli, in modo tale da eliminare per sempre e alla radice il problema della cellulite.
Se non eliminiamo le cause, ma agiamo solo sui sintomi, i problemi della cellulite si ripresentano.

Inoltre un adeguato programma olistico anti cellulite è in grado di migliorare la qualità della vita, ridare tono e vigore alla pelle e ai muscoli del corpo, facendolo apparire più giovane e in perfetta forma, eliminando numerosi inestetismi legati al decadimento fisico.

Agire sulle cause è il primo passo da compiere per eliminare la cellulite.

Per Approfondire: CelluliteMaiPiù.com 

giovedì 27 novembre 2014

Herpes Genitale, Rimedi Naturali


Quali sono i Rimedi Naturali per l'Herpes Genitale.

L’herpes genitale è una malattia sessualmente trasmissibile molto fastidiosa, e dolorosa.

La medicina offre farmaci antivirali per ridurre dolore, i sintomi dell'herpes genitale, e la comparsa di nuovi focolai, a questi farmaci è possibile affiancare rimedi naturali piuttosto efficaci.


Trattamenti Naturali per l'Herpes Genitale


Il Bagno Caldo. 

Il bagno caldo è utile qualunque sia la malattia, e nel caso dell' herpes genitale offre un sollievo rapido dal dolore provocato dalle piaghe.
Per evitare di trasmettere l'herpes ad altri si raccomanda la pulizia del bagno.

Ghiaccio.

I contrasti termici riducono il dolore, allo stesso modo del bagno caldo anche il ghiaccio aiuta a ridurre il dolore provocato dall' herpes genitale, applicare ghiaccio sulla zona interessata dall'herpes per ridurre i sintomi.
Applicare il ghiaccio mettendolo in un sacchetto di plastica, e lasciare agire per circa 15 minuti e ripetere il più volte nel corso della giornata.
Cambiare i sacchetti utilizzati per contenere il ghiaccio ad ogni applicazione

Latte e Cotone. 

Imbevere un batuffolo di cotone nel latte e applicarlo sulla zona interessata dall'herpes genitale, questo rimedio accelera la guarigione.

Bicarbonato di Sodio e Amido di Mais.

Sono entrambi prodotti naturali molto efficaci nell'asciugatura, possono essere applicati anche con ferite aperte, nel caso di herpes genitale, applicare bicarbonato o amido di mais nella zona colpita da herpes, questi prodotti aiutano ad asciugare le piaghe dell'herpes accelerando la guarigione.

Acqua Calda e Sapone.

Se non è possibile fare il bagno caldo si può fare il bidet per la pulizia della zona genitale interessata dall'herpes con sapone delicato e acqua calda.

Aloe Vera. 

L'aloe vera è efficace per alleviare il dolore.

Oli Essenziali.

Sono molto efficaci per  curare problemi cutanei.

Erbe Aromatiche, Timo e Liquirizia.

Aiutano a rallentare la comparsa del virus dell'herpes genitale.

Sale di Epsom. 

Il sale di Epsom serve a alleviare il prurito e ad essiccare le piaghe dell'area interessata da herpes genitale.

E' possibile unire differenti trattamenti naturali, come il bagno caldo e il sale di Epsom, l'unione dei due rimedi naturali offre uno dei migliori metodi per alleviare i sintomi dell’herpes genitale.

Preparare il bagno caldo e aggiungere all'acqua una manciata di sale di Epsom. l'acqua salata ha effetto cicatrizzante.


Cosa è utile sapere in caso di Herpes Genitale:


  • Durante la fase attiva dell'herpes genitale è importante mantenere pulite le vesciche o le piaghe, lavare sempre le mani prima di toccare la zona colpita dall'herpes.
  • Mantenere asciutta la zona interessata dall'herpes usando l'amido di mais o il bicarbonato di sodio. 
  • Tenere le unghie pulite e le mani lavate.
  • Bere molta acqua ogni giorno.
  • Usare indumenti comodi non aderenti alle piaghe dell'herpes.
  • Usare biancheria intima di cotone.
  • L'Ibuprofene aiuta a contrastare eventuale malessere o febbre.



Un adeguato trattamento è in grado sia di ridurre i sintomi dell' herpes che di eliminare il virus che lo ha causato, in modo tale da ripristinare un ottimo livello di salute e dimenticare per sempre il problema dell'herpes genitale.

Per Approfondire: Miracolo per L'Herpes di Laura Bayala

In Toscana il Primo Ospedale di Medicina Alternativa.



Il Primo Ospedale di Medicina Alternativa


Nasce in Toscana il primo ospedale di medicina alternativa, presso l’Ospedale Petruccioli di Pitigliano, in provincia di Grosseto, in cui è possibile curarsi con agopuntura,fitoterapia, omeopatia e medicina tradizionale cinese accanto alla medicina classica. 

In questo ospedale la medicina alternativa affiancherà la medicina classica, grazie a nuovi assistenti ospedalieri esperti nelle medicine complementari, sarà pertanto possibile scegliere se curarsi con la medicina tradizionale o quella alternativa, uno staff di medici qualificati garantiscono efficaci soluzioni a tante patologie. 

La medicina alternativa in questo caso non vuole sostituire quella tradizionale, bensì integrarla offrendo nuove possibilità terapeutiche.

La nuova struttura sanitaria di medicina alternativa è un' attrattiva per pazienti di tutta Italia, si avvale dei centri termali di Sorano e Saturnia e con l’avvio del primo Master di Medicina Integrata all’Università di Siena, che è iniziato lo scorso gennaio, si propone di dare una formazione teorico-pratica a laureati in medicina, farmacia, veterinaria e odontoiatria.

In tutto il mondo Ospedali e cliniche universitarie erogano prestazioni di medicina complementare a fianco della medicina classica, il nuovo ospedale di Pitigliano ha lo scopo di valutare l’efficacia della medicina alternativa nel miglioramento della qualità della vita e della salute, nel caso di pazienti affetti da malattie croniche, e malattie inguaribili con la sola medicina convenzionale. 

Agopuntura, omeopatia e fitoterapia sono state riconosciute medicine complementari dalla comunità scientifica.

Omeopatia ed agopuntura vengono praticate insieme alla medicina tradizionale, sia in ambulatorio che per i pazienti ricoverati, i quali hanno la facoltà di scegliere se seguire solo la terapia tradizionale o integrarla con le medicine complementari.

Il nuovo ospedale di Pitigliano offre prestazioni per il trattamento di malattie reumatiche croniche, per gli esiti di traumi e di ictus, per la riabilitazione ortopedica e neurologica, per la cura della psoriasi e per le dermatiti allergiche, per l’asma e l’insufficienza respiratoria, per le patologie gastrointestinali, contro gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia in oncologia e nella terapia del dolore cronico e nelle cure palliative. 

La visita specialistica può essere prenotata direttamente dal cittadino, anche senza richiesta medica, attraverso il sistema di prenotazione Cup (Centro Unico di Prenotazione).

La legge regionale n. 9 del 2007  garantisce la libertà di scelta terapeutica al paziente e la libertà di cura del medico, e tutela l’esercizio delle medicine complementari,  la legge riconosce omeopatia, agopuntura e fitoterapia come parte integrante del Servizio sanitario regionale. 


mercoledì 26 novembre 2014

Troppo esercizio fisico fa male!


Un eccesso di esercizio fisico provoca un invecchiamento rapido.

La vita sedentaria è una cattiva abitudine, ma un eccesso di esercizio fisico fa invecchiare rapidamente, lo sostiene Steve Holman, caporedattore della rivista di fitness Iron Man Magazine.

Steve Holman e sua moglie Becky, affermano che esercizi ed allenamenti di lunga durata fanno invecchiare velocemente, perchè l'eccesso di esercizio fisico produce un gran numero di radicali liberi.

I radicali liberi contribuiscono all'invecchiamento, e il nostro organismo è in grado di smaltirne solo piccole quantità, durante esercizi fisici prolungati, la produzione di radicali liberi aumenta e di conseguenza aumentano i danni all'organismo da essi provocati.

I radicali liberi possono essere paragonati a dei ladri, che sottraggono l'energia alle cellule del nostro organismo per soddisfare le loro esigenze di sopravvivenza, è logico pensare quindi che più radicali liberi abbiamo in circolazione e maggiori sono i danni da essi provocati.

Secondo Steve e Becky Holman i migliori risultati per il mantenimento della salute e della forma fisica si ottengono con allenamenti brevi e mirati, e con un'alimentazione corretta, allenamenti eccessivi e cattiva alimentazione producono radicali liberi e invecchiamento precoce.

Per Approfondire: Vecchia Scuola Nuovo Corpo di Steve e Becky Holman.


martedì 25 novembre 2014

Come Ridurre la Cellulite su Gambe Cosce e Glutei



Ridurre La Cellulite su Gambe, Cosce e Glutei.

Gambe cosce e glutei sono le zone maggiormente interessate dalla cellulite, un problema comune a molte donne per il quale vengono spesi moltissimi soldi in creme anti cellulite, e cure varie.
 
Per risolvere il problema della cellulite bisogna capire cos'è e perchè si manifesta.

La cellulite non è causata da tossine, da problemi di circolazione, o da ritenzione idrica, la cellulite è semplicemente grasso accumulato, tessuto adiposo come quello accumulato nelle varie parti del corpo.

Nel caso della cellulite l'aspetto della pelle a buccia d'arancia è dovuto a grasso accumulato sotto la pelle, e visto che la pelle delle donne è molto sottile in gambe cosce e glutei, in questi punti il problema della cellulite è molto più marcato.

I trattamenti anti cellulite risultano spesso inefficaci, e costano molto.

Come funzionano i trattamenti anti cellulite

I trattamenti anti cellulite provocano una temporanea infiammazione della pelle.
L'infiammazione tende la pelle e riduce l'aspetto a buccia d'arancia tipico della cellulite, ma non appena smettiamo di applicare il prodotto il problema si ripresenta.

I prodotti anti cellulite non risolvono alla radice il problema, ma offrono una soluzione temporanea subordinata alla continuità dell' applicazione del prodotto.

Per ridurre la cellulite su gambe cosce e glutei bisogna combattere le cause della cellulite, non i sintomi.

Tra le cause della cellulite troviamo l' eccesso di ormoni, alimentazione sbagliata, mancanza di esercizio fisico. 

Per ridurre la cellulite bisogna intervenire su queste cause, esercizi per tonificare la muscolatura di gambe cosce e glutei, alcuni semplici cambiamenti nella dieta, la riduzione degli ormoni,  e i risultati si vedono in breve tempo.

Per Approfondire: Cellulite Mai Più

domenica 23 novembre 2014

Perchè Mangiare in Modo Corretto.



Siamo quello che mangiamo, non è una battuta, un adeguato regime alimentare può fare la differenza tra l'essere in piena salute ed energia, e il sentirsi sempre stanchi, affaticati, appesantiti, addormentati.

La scelta dei cibi, la combinazione degli alimenti, la quantità di cibo, sono i parametri da prendere in considerazione per una corretta alimentazione.

L'offerta alimentare moderna comprende cibi di ogni qualità, ma non tutti sono salutari, possiamo trovare cibi che intossicano e cibi che disintossicano.

Lo scopo principale del mangiare è quello di reintegrare gli elementi che l'organismo necessita per nutrire le varie parti del corpo, oltre a soddisfare le sensazioni di gusto del palato, oggi troppo spesso scegliamo cibi che riescono soddisfare il palato piuttosto che i cibi indispensabili alla sopravvivenza cellulare dell'organismo.

L'organismo umano è molto resistente, si adatta rapidamente anche al cibo che soddisfa solo il gusto, ma non nutre a sufficienza, il problema è che prima o poi avviene il crollo, e ci troviamo di fronte all'invecchiamento precoce, alla debolezza generalizzata, e la comparsa delle più disparate malattie.

Si definisce cibo inerte, il cibo che non possiede più gli enzimi e gli elementi nutritivi indispensabili al nutrimento cellulare; le lavorazioni industriali, l'inscatolamento, la conservazione, la cottura,... rendono il cibo non idoneo alla nutrizione.

Enzimi e elementi nutritivi si trovano in quantità solo nei vegetali crudi e nella frutta fresca.

La causa del decadimento del nostro organismo è la quantità eccessiva di cibo inerte che mangiamo, contro la scarsità di cibo ricco di enzimi e elementi nutritivi, il corpo si trova a digerire cibo che offre più scorie che elementi utili alla sopravvivenza, queste scorie si accumulano nell'organismo determinando un lento ma inesorabile avvelenamento.

Più il corpo si intossica e meno riesce ad eliminare i prodotti di scarto della digestione innescando un processo che determina indebolimento, invecchiamento e malattia.

Ecco perchè ci ritroviamo a 40 o 50 anni già stanchi e privi di energia, con il colesterolo alle stelle, la pressione alta, dolori vari e molti acciacchi.

Il problema sta nel modificare le  abitudini alimentari al fine di invertire questa tendenza, da notare che non appena iniziamo a mangiare bene, l'organismo inizia subito il processo di disintossicazione.

Anche le combinazioni alimentari sono importanti al fine di agevolare la digestione e l'assimilazione delle sostanze nutrienti.

La frutta non andrebbe mai mangiata dopo un pasto a base di farinacei o zuccheri raffinati, perchè gli zuccheri contenuti nella frutta reagendo con gli amidi tendono a fermentare producendo acidità, condizione che provoca gonfiore, bruciore di stomaco, stanchezza.

La frutta in genere sarebbe meglio consumarla lontano dai pasti principali, e possibilmente da sola.

In definitiva, tutto questo non vuol dire che dobbiamo diventare vegetariani o vegani per stare bene, anche se sarebbe la scelta migliore, ma aumentare progressivamente il consumo di vegetali crudi e frutta fresca a dispetto dei cibi che soddisfano solo il palato e non l'organismo, cercando di consumare almeno il 50% - 70% di vegetali crudi ad ogni pasto.

I benefici non tarderanno ad arrivare, io l'ho sperimentato sulla mia pelle, passando da un'alimentazione ricca di farinacei, latticini e carne, ad una ricca di verdura cruda, anche cotta, frutta fresca lontano dai pasti, carne e formaggi ne mangio ancora ma in misura limitata, pastasciutta, pizza e altri farinacei limitati ad una o max 2 volte a settimana, ho ottenuto una  significativa riduzione della pressione del sangue, ed una ritrovata energia e vitalità.


 

lunedì 17 novembre 2014

La Tossiemia e i danni provocati all'organismo dalle tossine.


La Tossiemia è la presenza nell'organismo di sostanze tossiche accumulate a causa di errate abitudini alimentari, abuso di alcool, droghe, farmaci, ma anche in conseguenza a rabbia e stress eccessivi.

Con il passare degli anni l'organismo si carica di scorie, i residui dell'attività cellulare, cioè residui ormonali, proteine denaturate, molecole incomplete, le scorie dovrebbero essere metabolizzate dal fegato e smaltite attraverso il sudore e l'urina, ma se il fegato fosse danneggiato, le scorie andrebbero a depositarsi nel sangue, addensandolo e ostruendo i vasi capillari, affaticando il cuore.

Se perseveriamo a maltrattarci con abitudini alimentari sbagliate, abusiamo di alcool droghe e farmaci, viviamo una vita stressata e non dedichiamo abbastanza tempo al riposo, i livelli di tossiemia aumentano, e ben presto andranno ad interessare tutto l'organismo, compromettendo la funzionalità e l'efficienza di tutti gli organi, e avviandoci verso la malattia.

I segnali che indicano tossiemia sono facilmente riconoscibili e vanno presi in considerazione già all'inizio e bisogna intervenire prima che la situazione degeneri.


I segnali di tossiemia sono più evidenti al mattino, e sono:

  • Alitosi 
  • Lingua patinosa
  • Occhi cisposi
  • Colorito del viso smorto
  • Odore del corpo sgradevole
  • Mancanza di energia al risveglio, bisogno di continuare a dormire fino a tarda ora
  • Mancanza di energia, ci si stanca facilmente


Altre manifestazioni indice di tossiemia possono essere:

  • Disturbi del sonno
  • Mal di schiena o in altre parti del corpo
  • Influenze o raffreddori di lunga durata
  • Depressione
  • Disturbi dell'attenzione
  • Difficoltà fisica ad affrontare le fatiche della giornata


L'accumulo di scorie e di sostanze tossiche nell'organismo provoca un rallentamento delle funzioni vitali, invecchiamento precoce e apre la strada alle più svariate patologie.

Ritrovare uno stile di vita sano, dedicare al proprio corpo il necessario riposo, mangiare cibi genuini preferendo frutta fresca, vegetali crudi, succhi di frutta e verdura fresca, diminuire il consumo di  cibi industriali, praticare periodicamente il digiuno purificatore, informarsi, leggere libri a tema,... sono molti i passi che si possono fare per invertire la rotta e guidare il proprio organismo verso la salute, la forza e la vitalità e allontanarsi  da debolezza, invecchiamento e malattia.

domenica 16 novembre 2014

Acne, cibi da evitare.


Se hai l'acne, esistono alcune tipologie di cibi assolutamente da evitare, essi contribuiscono ad aggravare l'acne o addirittura potrebbero esserne la causa.


La medicina tradizionale non riconosce la connessione tra acne e alimentazione, secondo l'antica medicina olistica, l'alimentazione può migliorare o aggravare la condizione dell'acne, dipende da cosa mangiamo. 

Molte persone sofferenti di acne riferiscono che la condizione migliora se consumano certi tipi di cibo, mentre peggiora se ne consumano altri.


L'acne secondo la medicina olistica è la risposta dell'organismo ad uno squilibrio interno, è il campanello d'allarme che segnala che all'interno del nostro corpo qualcosa non funziona a dovere, e l'alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

A conferma di questa teoria si è osservato che le popolazioni ai margini della civiltà, non aventi accesso ai cibi industriali, che si nutrono ancora di cibi naturali, presentano un tasso di incidenza dell'acne quasi inesistente.

  
Cibi che aggravano l'acne:


Cibi che contengono Carboidrati raffinati tra cui zucchero e farina e riso bianchi.


Questi cibi fanno elevare i livelli di zucchero nel sangue, la reazione dell'organismo è la produzione di insulina e di ormoni. L'eccesso di ormoni stimola la pelle a secernere grandi quantità di sebo facendo aggravare il problema dell'acne.

Latte e latticini.


Latte e derivati favoriscono la produzione di muco e sebo che aggravano il problema dell'acne.
Recenti studi hanno individuato in latte e derivati gli alimenti che maggiormente aggravano la condizione dell'acne. 


Carboidrati e latticini non sono gli unici elementi che aggravano l'acne, nei prodotti alimentari industriali ci sono molti elementi che contribuiscono ad aggravare la condizione dell'acne, mentre esistono in natura numerosi cibi che aiutano a ripulire e ribilanciare l'organismo e a curare l'acne.

Evitare alimenti contenenti latte, zuccheri raffinati, farine bianche, grassi idrogenati, e preferire cibi dall'effetto purificatore come verdure a foglia larga e acidi grassi essenziali favorisce la soluzione dell'acne.    

Per Approfondire:  Mai Più Acne

Alimentazione naturale, il segreto della salute e della longevità.


L'alimentazione è il fondamento della salute e della longevità, i cibi naturali rappresentano l'elisir di lunga vita, il consumo prolungato di cibi spazzatura conducono ud un intossicazione progressiva dell'organismo e al decadimento dello stato di salute.

I segreti per vivere a lungo e in piena salute ed energia sono pochi ma fondamentali:


  • Alimentazione sana 
  • Riposo 
  • Controllo delle emozioni  

La salute o la malattia stanno nel cibo che mangiamo, i cibi naturali provenienti da terreni coltivati adeguatamente sono ricchi di enzimi, e costituiscono la base della nutrizione in quanto sono indispensabili al nostro organismo per far lavorare al meglio tutte le cellule e i tessuti, e per consentire loro di rigenerarsi.

Gli enzimi rappresentano la forza e la vitalità del nostro organismo, e vanno introdotti quotidianamente attraverso il cibo.

Gli enzimi non possono essere creati artificialmente, non esistono integratori alimentari che forniscono enzimi, li troviamo solo nel cibo crudo proveniente da coltivazioni biologiche.

La cottura dei cibi ad una temperatura superiore ai 50° distrugge gli enzimi.

Il motivo per cui esistono tante persone sofferenti, indebolite, ammalate già in giovane età, dipende molto spesso da un'alimentazione a base di cibo industriale, ad uno scarso consumo di cibi vegetali crudi, ad un'alimentazione povera dei nutrienti fondamentali alla vita.

Lo stress della vita moderna, la mancanza di riposo, e i vari problemi emotivi che tormentano quotidianamente le persone contribuiscono ad aggravare lo stato di salute.

Per Approfondire:  Guida alla dieta Vegetariana.       

sabato 15 novembre 2014

L'Aglio protegge il cuore e abbassa la pressione sanguigna.


Consumare quotidianamente aglio crudo protegge il cuore dai rischi dell'infarto e aiuta ad abbassare la pressione del sangue.

Gli effetti benefici dell'aglio per il sistema cardiovascolare sono noti da millenni, da Ippocrate, alla medicina cinese, indiana,... sono numerose le testimonianze che fin dall'antichità segnalano le proprietà anticoagulanti, antibatteriche, antimicotiche, e altri numerosi effetti benefici dell'aglio sulla salute.    

Recenti studi hanno dimostrato che consumare quotidianamente aglio fresco contribuisce a proteggere il cuore.

L'aglio deve essere consumato fresco, non cotto, non essiccato, meglio se schiacciato e ridotto in poltiglia, la cottura e l'essiccazione fanno venir meno le proprietà benefiche dell'aglio.

Se vi risulta difficile deglutire l'aglio fresco basta mescolarlo con il miele, invece per risolvere il problema dell'alito di aglio, basta mangiare prezzemolo in seguito, così è possibile consumare aglio, proteggere il cuore senza far scappare i vostri interlocutori...


mercoledì 12 novembre 2014

Moxa, i Benefici della Moxibustione


La Moxa è un'antica pratica della medicina tradizionale cinese, in grado di curare mediante il calore, è nota anche come Moxibustione o Moxaterapia.

Vengono fatte bruciare foglie essiccate di artemisia ad una distanza di circa 2 - 3 cm dalla parte del corpo da trattare, la pratica della moxibustione cura diversi disturbi ed è indicata dove altre cure non hanno dato risultati.

La terapia consiste nell'applicazione del calore prodotto dalla combustione dell'artemisia su specifiche zone del corpo nel tentativi di smuovere blocchi di energia che secondo la medicina cinese stanno all'origine delle malattie.

Le foglie di artemisia devono essere essiccate per almeno 2 anni, poi vengono triturate, e si possono realizzare sigari, coni oppure aghi.

I sigari di artemisia vengono realizzati avvolgendo l'artemisia triturata in carta di gelso, sono lunghi 20 cm, hanno un diametro di 1 - 2 cm, questi sigari vengono accesi e il trattamento consiste nell'avvicinare ad una distanza di 2 - 3 cm la parte di sigaro accesa alla zona del corpo da trattare, facendo attenzione a non creare scottature.

I coni di artemisia prevedono di lasciar bruciare l'artemisia triturata direttamente sulla pelle, fino a provocare leggere ustioni, nel caso di moxa diretta, mentre nel caso di moxa indiretta si interpone una fettina di zenzero o uno strato di sale tra l'artemisia e la pelle.

Gli Aghi di artemisia si realizzano applicando l'artemisia su appositi aghi per l'agopuntura.
Una volta sistemati gli aghi sulla parte del corpo da trattare, l'artemisia viene incendiata, il calore si propaga attraverso l'ago fino ad arrivare alla cute.

La combustione dell'artemisia produce una temperatura di circa 800 gradi, e le sostanze liberate da tale combustione penetrano attraverso la cute, si diffondono attraverso il corpo fino a raggiungere i meridiani.

La moxa è un trattamento che ha prodotto risultati positivi in caso di flebiti, laringiti, faringiti, emorroidi, cistite, diarrea, ansia, insonnia, depressione, mal di testa raffreddore, è indolore, è molto efficace in caso di dolori articolari di vario genere.

La Moxa è controindicata in presenza di cisti, vene varicose, aree infiammate, febbre, tumori, deve essere eseguita da un terapeuta fino ad un massimo di 3 volte alla settimana.

Per approfondire: Moxibustione 
  


  

lunedì 10 novembre 2014

Mai Più Micosi, Come Curare la Candida Olisticamente di Linda Allen.


I Segreti per Curare la Candida Olisticamente.


Mai più Micosi.






















Mai più Micosi è un metodo olistico che permette di risolvere definitivamente alla radice il problema dell'infezione da candida in 30 - 60 giorni, e ottenere sollievo dai sintomi in 12 ore, con un metodo in 5 fasi spiegato passo passo.

Mai più Micosi è l' unico sistema olistico per curare definitivamente la candida, riequilibrare l'organismo e liberarsi definitivamente dell'infezione da Candida e da tutti i fastidiosi sintomi per sempre.

Basato sull'esperienza diretta di Linda Allen, ex sofferente di candida, Mai più Micosi è il programma per la cura della candida più venduto in tutto il mondo grazie al quale migliaia di donne e uomini hanno risolto definitivamente i loro problemi naturalmente, senza farmaci, interventi chirurgici, senza effetti collaterali.

Linda Allen autrice di Mai più Micosi è ricercatrice medica, specialista dell'alimentazione, consulente della salute, scopri come si è curata dall'infezione della  Candida cronica e ha insegnato a migliaia di persone in tutto il mondo a liberarsi definitivamente da tutti i tipi di micosi:
  • senza ricorrere a farmaci
  • senza creme o lozioni
  • anche in caso di infezione da candida molto grave
  • più veloce di quanto pensi sia possibile.
                       

    Mai più Micosi è stato sviluppato da Linda Allen, perfezionato in 12 anni di ricerche, il risultato è un programma in 5 punti che consente di eliminare ogni tipo di infezione fungina ad ogni livello di gravità, lo stesso metodo con cui Linda Allen ha risolto i suoi problemi di candida e ora insegna come:
  • Eliminare definitavamente l'infezione da Candida in 30-60 giorni
  • Ottenere sollievo dai sintomi in sole 12 ore
  • Curare infezioni da candida di ogni tipo, vaginali, orali, maschili,...
  • Eliminare disordini digestivi e allergie
  • Eliminare fatica e dolori muscolari
  • Eliminare mal di testa, stanchezza mentale e sbalzi di umore
  • Curare le micosi della pelle, eruzioni cutanee, bruciori e prurito
  • Riacquistare energia, vitalità e migliorare notevolmente la propria vita. 

L'infezione da candida è il segnale che qualcosa non funziona bene all'interno dell'organismo, Mai più Micosi mira a risolvere le cause scatenanti dell'infezione, la maggior parte dei prodotti in commercio si limita a curarne i sintomi, ma solo eliminando le cause si può risolvere definitivamente il problema.

Tutte le persone che soffrono di infezione da candida o da qualsiasi problema legato alle infezioni fungine possono trarre beneficio da questo manuale, un ebook in formato PDF e-book formattato professionalmente, adatto ad essere stampato oppure scaricato su pc oppure su ebook reader, per essere letto e messo in pratica nella tranquillità della propria casa.

Per Maggiori Informazioni: Mai più Micosi


 

domenica 9 novembre 2014

Miracolo Per Cisti Ovariche di Carol Foster, Ovarian Cysts no More in Italiano.


Come Curare Olisticamente le Cisti Ovariche.



Miracolo per Cisti Ovariche
 























Miracolo per Cisti Ovariche è un Sistema olistico che spiega come risolvere in maniera definitiva tutti i problemi di cisti ovariche, e della sindrome da ovaio policistico.

Miracolo per cisti ovariche è un sistema olistico per la cura delle cisti ovariche venduto in tutto il mondo, grazie al quale migliaia di donne di ogni età, hanno risolto definitivamente i problemi di cisti ovariche, naturalmente, senza farmaci, interventi chirurgici, senza effetti collaterali.

Carol Foster autrice di Miracolo per Cisti Ovariche è ricercatrice medica, specialista in medicina alternativa, specialista della nutrizione, consulente della salute e scrittrice.

Miracolo per Vitiligine è un programma olistico sviluppato da Carol Foster, ex sofferente di cisti ovariche che spiega come:  

  • Curare le cisti ovariche definitivamente in 2 mesi e evitare che ritornino.
  • Eliminare il dolore, gonfiore e disagio causato dalle cisti ovariche in meno di 12 ore.
  • Regolarizzare il ciclo mestruale e aumentare la fertilità.
  • Eliminare definitivamente ogni sintomo della sindrome da ovaio policistico PCOS
  • Riacquistare un naturale equilibrio dell'organismo
  • Migliorare la qualità della vita.                       

Lisa Olson ha risolto tutti i suoi problemi legati alle cisti ovariche, ora puoi farlo anche tu in modo sicuro e naturale anche se:                        
                                          
  • Hai cisti ovariche molto sviluppate
  • Hai l'endometriosi
  • Sei in menopausa
  • Hai cisti multiple

Miracolo per Cisti Ovariche spiega come fare tutto questo senza ricorrere a farmaci, interventi chirurgici, in modo facile e veloce. 

Miracolo per Cisti Ovariche insegna come risolvere alla radice il problema interno che ha dato origine alle cisti ovariche e spiega esattamente come fare passo passo con un metodo olistico in 3 fasi.

Tutte le donne che soffrono di cisti ovariche, sindrome da ovaio policistico, e vogliono liberarsene definitivamente, possono trarre notevole beneficio da questo manuale, un ebook in formato PDF e-book formattato professionalmente, adatto ad essere stampato oppure scaricato su pc oppure su ebook reader, per essere letto e messo in pratica nella tranquillità della propria casa.

Per Maggiori Informazioni: Miracolo per Cisti Ovariche

Gravidanza Miracolosa di Lisa Olson, Pregnancy Miracle in Italiano.


Come risolvere alla radice i Problemi dell'Infertilità e Rimanere Incinta Naturalmente.



Gravidanza Miracolosa.





















Gravidanza Miracolosa è un Sistema olistico per risolvere definitivamente alla radice il problema dell'infertilità, rimanere incinta in modo naturale e dare alla luce bimbi sani.
Gravidanza Miracolosa è basato su un antico metodo olistico cinese per la cura dell'infertilità  venduto in tutto il mondo grazie al quale migliaia di donne hanno risolto definitivamente i loro problemi di infertilità naturalmente, senza farmaci, interventi chirurgici, senza effetti collaterali.

Lisa Olson autrice di Gravidanza Miracolosa è dottoressa nutrizionista certificata e consulente della salute, esperta in medicina cinese, specializzata in trattamenti per la salute.
                   

Gravidanza Miracolosa è un programma olistico sviluppato da Lisa Olson, che  dopo aver subito in prima persona l'infertilità ed averla risolta, ti insegna come:


  • Rimanere incinta in modo rapido e naturale in soli 2 mesi.
  • Dare alla luce bambini sani e forti.
  • Invertire il problema dell'infertilità femminile e maschile.
  • Migliorare rapidamente la qualità della tua vita
Lisa Olson ha risolto la sua infertilità, all'età di 43 anni è rimasta incinta, e ha partorito due bambini sani e forti, con Gravidanza Miracolosa puoi farlo anche tu, anche se:
 
  • Hai superato i 40 anni
  • Hai le tube ostruite
  • Hai alti livelli di FSH
  • Soffri di endometriosi o di ovaio policistico
  • Hai fibromi uterini o cicatrici nell'utero
  • Soffri di cisti ovariche
  • Hai avuto aborti spontanei in passato

Gravidanza Miracolosa ti spiega come fare a rimanere incinta senza ricorrere a farmaci dannosi alla salute, senza ricorrere alla fecondazione assistita.

Gravidanza Miracolosa spiega il motivo per cui bisogna risolvere il problema interno che origina l'infertilità e spiega esattamente come fare per risolverla.Tutte le donne che soffrono di infertilità e vogliono rimanere incinta naturalmente possono trarre beneficio da questo manuale, un ebook in formato PDF e-book formattato professionalmente, adatto ad essere stampato oppure scaricato su pc oppure su ebook reader, per essere letto e messo in pratica nella tranquillità della propria casa.

Per Maggiori Informazioni: Gravidanza Miracolosa


Come Curare le Emorroidi Metodo Olistico

Come Curare la Candida

Privacy

CookiesI cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Disclaimer:

Questo sito è una raccolta di informazioni su libri, rimedi e prodotti naturali utili alla soluzione delle più svariate patologie, l'autore di questo sito declina ogni responsabilità sulla validità di tali metodi o prodotti , il lettore si assume la piena responsabilità dei rischi connessi a qualunque forma di trattamento, i consigli riportati in questo sito non possono sostituire alcun trattamento medico, se sospettate di avere problemi di salute rivolgetevi al vostro medico.